Vincent Marchetti è nato ad Ajaccio il 4 luglio 1997. Calciatore corso, è cresciuto nel settore giovanile dell’Ajaccio. Il suo debutto nel calcio professionistico lo ha fatto il 31 luglio 2015 nel pareggio per 0-0 con il Djion: aveva 18 anni e 27 giorni e scese in campo nei 6 minuti finali con la maglia numero 33. La stagione 2015-2016 la chiuderà con 27 presenze e 3 gol in campionato, il primo a casa del Brest darà la vittoria all’Ajaccio.

Quando segna lui non si perde: con il Tours finirà 1-1, con il Metz 3-2. IL 12 aprile 2016 firmerà il suo primo contratto triennale da professionista. Giocherà anche 3 gare di Coppa di Francia e 2 di Coppa di Lega: anzi, la prima gara di Coppa di Lega, l’11 agosto 2015 a Lens, sarà la prima da titolare per lui, davanti a 21.000 spettatori. Nell’estate del 2016 l’Ajaccio deve vendere per disagi finanziari e per non incorrere in una sanzione.

Vincent Marchetti, il passaggio al Nancy…ed è subito assist

E così arriva il passaggio al Nancy, dove firma un contratto di 4 anni e fa l’esordio in Ligue 1 il 10 settembre 2016 e con l’assist a Dalè contribuisce a mettere in cassaforte la vittoria in casa del Lorient. Le presenze in campionato finora sono 15. Anche con il Nancy gioca una gara di Coppa di Lega a e una di Coppa di Francia. Si è affacciato soltanto una volta alle nazionale: è stato con l’Under 19 quando, il 24 febbraio 2016, lo ha chiamato il selezionatore Lodovic Batelli per l’amichevole contro l’Italia finita 1-1 e lui ha giocato il secondo tempo.

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di FRANCESCO MARINO del 20/04/2017

Marino Francesco commentiCentrocampista mancino di buone prospettive; è un mediano-mezzala dalle buone doti tecniche e fisiche: infatti riesce ad abbinare corsa e apprezzabile qualità tecnica; ha anche una buona fisicitaà che fa valere nei contrasti, nei duelli aerei, in marcatura sui palloni da fermo; ha un buon calcio ed anche un bel tiro da fuori col mancino oltre ad una cattiveria agonistica importante. Mi sembra un centrocampista moderno di buon livello adattissimo a giocare in un centrocampo a quattro da mediano sinistro oppure anche da mezzala sinistra in un centrocampo a tre; giocatore diligente, applicato, lineare nelle giocate, molto generoso, prezioso tatticamente, classico giocatore di cui gli allenatori non vogliono fare a meno perché assicura dinamismo, equilibrio e continua presenza in zona palla: infatti lui è un esempio del “tuttocampista” termine utilizzato per celebrare quei giocatori capaci di coprire tutto il campo sia in fase difensiva che in quella offensiva. Non ha una grande confidenza col gol pur, come osservato, partecipi sovente alla fase offensiva e a parer mio deve crescere abbastanza sotto l’aspetto della personalità; non ha grandi omologhi come attitudini o movenze pertanto se proprio dovessi scegliere un giocatore simile a lui direi che assomiglia molto vagamente al giocatore islandese Halfredson dell’Udinese con minore fisicità e minore attitudine offensiva del centrocampista ex Verona.
FISICITA’ voto 3
TECNICA voto 3
ATTITUDINI TATTICHE voto 4
PERSONALITA’ voto 3
VALUTAZIONE SCOUT voto 3





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close