Timothy Fosu-Mensah è nato ad Amsterdam il 2 gennaio 1998 ed ha origini ghanesi. Ha cominciato nello Zeeburgia, piccolo club di Amsterdam, ad 8 anni lo ha preso l’Ajax, club in cui è cresciuto ed è rimasto fino ai 16 anni, quando il Manchester United lo ha scovato e portato nel suo vivaio.

Timothy Fosu-Mensah, un palmares invidiabile

E’ giovane ma ha già vinto tanto: un campionato di Premier League Under 21, una Coppa d’Inghilterra ed una Coppa di Lega inglese. La prima stagione con le giovanili dei Red Devils è stata di ambientamento. Il 2015/16 ha consolidato la crescita di un ragazzo che all’Ajax era cresciuto rubando i movimenti a Dailey Blind rispetto al quale si racconta un aneddoto: un giorno, quattordicenne, provò le scarpe del difensore olandese e gli stavano piccole. Tredici presenze nella Under 21 Premier League, l’esordio il 10 agosto 2015 con il Leicester. Nella stessa annata arrivano anche gli esordi in FA Cup e in Premier con Van Gaal in panchina: nella FA Cup (poi vinta) il 13 aprile 2016 per 90’ nella vittoria con il West Ham per 2-1 e in Premier il 28 febbraio nel 3-2 contro l’Arsenal sostituendo l’infortunato Marcos Rojo (in totale 1 assist in 8 presenze). Il 21 settembre Mourinho lo fa partire titolare nel 3-1 di Coppa di Lega (poi vinta) al Northampton Town. Colleziona 8 partite tra Premier ed Europa League, poi il 10/8/2017 passa in prestito al Crystal Palace. Con l’Olanda sta svolgendo l’intera trafila delle selezioni giovanili, a partire dall’Under 15 fino all’attuale Under 21.

 

 

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di MASSIMO D'URSO del 13/04/2017

D'Urso MassimoCaratteristiche tecniche: Tecnicamente valido, è un destro naturale, usa anche il piede sinistro con discreta precisione, bravo nel gioco corto, predilige uscire con palla al piede, valido anche nel gioco aereo, sia in fase di possesso, che in fase di non possesso.
Caratteristiche fisiche: Buona struttura fisica, sia in termini di altezza che di forza; possiede una buona forza esplosiva, che gli permette di vincere quasi sempre i duelli difensivi e offensivi. Buona capacità organica (buona corsa), va evidenziata una buona capacità di base che gli permette di recuperare terreno sull’avversario.
Caratteristiche tattiche: il calciatore in esame può essere utilizzato sia come mediano che come difensore, possiede una buona capacità di lettura della situazione tattica, bravo nel giocare sulla linea d’anticipo. Ha giocato spesso anche come terzino destro.
Caratteristiche caratteriali: Calciatore umile e corretto, con un buon spirito di sacrificio e di predisposizione al lavoro.





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close