E’ nato a Belgrado il 7 aprile 1995. E’ cresciuto nelle giovanili della Stella Rossa e del Partizan (che lo prese nel 2010). Nel 2013 lo acquista lo Spartak Subotica, con cui debutta da titolare il 10 agosto di quell’anno, nella gara finita 1-1 contro lo Sloboda Uzice. Il primo dei cinque gol in carriera (tutti nella stagione 2015-2016) lo ha segnato il 1° agosto 2015 nel 2-0 al Mladost. In totale 71 presenze nella Super Liga serba e 7 nella Coppa di Serbia, prima di tornare alle origini, alla Stella Rossa, dove l’esordio lo ha fatto in Coppa giocando 63′ contro il Borca nella gara valida per gli ottavi e vinta a Belgrado 3-0. Ha giocato nella Under 19 serba e con la Under 20 si è laureato campione del mondo nel 2015, battendo 2-1 il Brasile di Marlon e Gabriel Jesus il 20 giugno a Auckland.

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di GIROLAMO D’ALESSANDRO del 02/03/2017

DAlessandroVelocità, rapidità e tecnica le caratteristiche principali per questo terzino sinistro che possiamo certamente inquadrare in una prima fascia, anche per i campionati europei, avendo tutte le caratteristiche tipiche di  profilo moderno nel suo ruolo. Ma entriamo nello specifico: la facilità di corsa e progressione unitamente ad un’ottima tecnica individuale con palla al piede consentono a questo giocatore di poter ricoprire più ruoli. A mio avviso come quinto di fascia in un 3-5-2  esprimerebbe al meglio le sue potenzialità, perché alle doti sopra elencate abbina una buona tattica individuale e di reparto in fase difensiva. Difficile saltarlo nell’uno contro uno, con una naturale propensione a saper scegliere il tempo di intervento e quindi poter trasformare subito l’azione da difensiva in offensiva. Da migliorare la coordinazione nella fase di cross con palla in movimento, sufficiente la capacità nel colpire di testa nonostante non sia dotato fisicamente di una grossa struttura, ma dotato di un’esplosività tale da colmare eventualmente il gap, se allenata. Per concludere, una nota sull’aspetto caratteriale: certamente dotato di grossa personalità, conseguenza di una piena fiducia nei propri mezzi che lo portano a tentare sempre di creare superiorità numerica nella sua zona, puntando l’avversario, propensione tipica di chi è abituato a giocare per club di primo livello.





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close