Sergej Milinkovic-Savic nasce a Lleida da genitori serbi: il padre Nikola Milinkovic è stato un calciatore professionista che ha trascorso gran parte della sua carriera proprio in Spagna, mentre la madre Milana Savic è stata una giocatrice professionista di basket. E’ anche il fratello maggiore di Vanja, portiere e suo compagno di squadra nelle giovanili del Vojvodina. Per l’appunto in questo club muove i suoi primi passi ed il 23/11/2013 esordisce in prima squadra ed in massima serie nella sconfitta per 3-0 contro lo Jagodina. Conclude la sua prima stagione da professionista totalizzando 3 gol ed 1 assist in 13 presenze. Il 7/5/2014 vince la Coppa di Serbia battendo per 2-0 proprio lo Jagodina. Nell’estate seguente viene acquistato per 1 milione di euro dal Genk ed in terra belga trova il modo di mettersi ulteriormente in mostra, collezionando 5 reti ed 1 assist in 24 partite. Dopo essere stato corteggiato a lungo dalla Fiorentina, il 6/8/2015 si trasferisce per 9 milioni di euro alla Lazio con cui firma un contratto quinquennale. Debutta con la nuova maglia 12 giorni dopo in occasione dell’andata dei preliminari di Champions League, vinta per 1-0 contro il Bayer Leverkusen, subentrando al 53’ ad Ogenyi Onazi. Il 22 agosto gioca la sua prima sfida in serie A, un successo per 2-1 contro il Bologna. Il 17 settembre va a segno nel match della fase a gironi di Europa League pareggiato 1-1 contro il Dnipro. Il 18/2/2016 si ripete nella stessa competizione nell’andata dei sedicesimi, anche in questo caso terminata 1-1 in trasferta contro il Galatasaray. Termina la prima annata in Italia mettendo a referto 1 gol ed 1 assist in 25 gare, più 2 marcature in 7 apparizioni in Europa League. Con la Serbia, dopo aver svolto l’intera trafila delle selezioni giovanili dall’Under 18 fino all’Under 21, vincendo con l’Under 19 gli Europei di categoria nel 2013 e con l’Under 20 i Mondiali di categoria nel 2015, è già stato convocato dal CT della Nazionale maggiore Radovan Curcic ma non ha ancora esordito.

RELAZIONE TECNICA

a cura di FRANCESCO MARINO del 15/12/2015

Marino Francesco commentiCentrocampista, anzi “tuttocampista” come oggi si usa dire per i giocatori “box to box” capaci di giocare in ogni zona del campo, eccellendo in modo assoluto in entrambe le fasi di gioco; giocatore interessantissimo e soprattutto prototipo perfetto del centrocampista moderno abile a contrastare, a recuperare il pallone e poi subito pronto ad attaccare portando palla, fornendo assist e/o inserirsi in fase offensiva per far gol; lui è tutto questo, unito ad una struttura fisica più che imponente che forse lo inibisce talvolta a livello di rapidità, ma che di solito lo aiuta ad essere potente e difficilmente controllabile e marcabile come ad esempio nel gioco aereo a favore e contro nelle rispettive aree di rigore; tecnicamente è un giocatore importante che calcia bene col destro (suo piede naturale) ma anche col mancino, che utilizza con buoni risultati; eccelle nel gioco aereo ed il suo temperamento lo porta ad essere un giocatore sempre nel vivo del gioco; tatticamente può essere considerato una sorta di universale di centrocampo, perché Pioli lo utilizzato in varie posizioni e vari moduli: infatti ha giocato da vice-Biglia come play, da mezzala destra o sinistra alternandosi con Parolo su entrambi i versanti, da mediano nel 4-2-3-1 e nello stesso modulo anche da guastatore alle spalle di una punta, per sfruttare la sua abilità ed i suoi tempi di inserimento in fase offensiva; a tal proposito da rimarcare anche la sua attitudine realizzativa, mediamente ben superiore ad un qualsiasi pari ruolo; giocatore completo che può e deve fare ancora miglioramenti, che lo porteranno ad essere nel giro di non molto tempo tra i migliori centrocampisti del campionato italiano.





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close