Said Benrahma, nato in Algeria ma in possesso anche del passaporto francese, muove i suoi primi passi in patria nel settore giovanile del Bethioua. Poi si trasferisce in terra transalpina, dove prosegue la trafila con il Colomiers e poi con il Nizza. Il 6/10/2013 esordisce in prima squadra ed in Ligue 1, entrando al 75’ al posto di Jeremy Pied nella sconfitta per 1-0 contro il Tolosa. Nei successivi due anni e mezzo totalizza 3 gol e 2 assist in 17 presenze, poi l’8/1/2016 passa in prestito per 6 mesi all’Angers sempre in massima serie. Qui colleziona 1 rete in 12 partite per poi tornare alla base. Mai impiegato, il 5/1/2017 va sempre in prestito ma in Ligue 2 al Gazelec Ajaccio. Ritrova di nuovo spazio e nello scorcio finale di stagione mette a referto 3 gol e 3 assist in 15 gare. Il 13 luglio seguente si trasferisce ancora in prestito ed in Ligue 2 allo Chateauroux. Debutta direttamente con la Nazionale maggiore dell’Algeria il 13/10/2015, nell’amichevole vinta per 1-0 contro il Senegal.

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di DANIELE PLACIDO del 08/12/2016

DANIELE PLACIDOBrevilineo, baricentro basso, nonostante la giovane età ha una discreta struttura muscolare e gambe sufficientemente forti. Rapido, agile e reattivo, ottima frequenza di passo e buona accelerazione. Piede destro, buona conduzione e buon dominio della palla, soprattutto se in condizioni di scarsa pressione. Palesa invece qualche difficoltà ed imprecisione quando vuole esprimere queste qualità tecniche alla massima velocità. Discreta capacità di dribbling, più efficace quando gioca a piede invertito. Se schierato sul piede forte punta spesso il fondo e cerca il cross, pezzo forte del suo repertorio. Sa imprimere alla palla grande rotazione e sa calciare forte e preciso anche quando conclude. Quando deve fraseggiare manifesta una qualità di passaggio corto piuttosto intermittente. Deficitario nel gioco aereo, per il ruolo che interpreta ha sufficiente capacità di contrastare l’avversario ed è abbastanza applicato. Si tratta nel complesso di un’ala moderna, veloce e dalle discrete qualità complessive. Può giocare su entrambi i lati, tatticamente però ha molti margini di miglioramento. Sbaglia spesso scelta e tempo di giocata, corre poco in taglio e attacca raramente la porta avversaria senza palla. Non ha gran visione di gioco, lega poco, ma preferisce comunque ricevere sui piedi e puntare l’uomo. Per migliorare anche sotto il profilo della fiducia e della personalità avrebbe bisogno di giocare con continuità, cosa che hel Nizza non sta accadendo. In un club di piccola/media fascia potrebbe avere l’opportunità di rilanciarsi e completarsi.





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close