Ruben Neves è un prodotto del vivaio del Porto. All’inizio della stagione 2014/15 salta direttamente dalla formazione Under 19 del club alla prima squadra, debuttando sia in campionato (subito a segno il 15/8/2014 nella vittoria contro il Maritimo per 2-0) che nei preliminari di Champions League in cui i lusitani eliminano il Lille. Il 17 ottobre allunga il suo contratto fino al 2017, fissando la clausola rescissoria a 40 milioni di euro. Termina la sua prima annata da professionista totalizzando 1 gol ed 1 assist in 24 presenze più 7 sfide in Champions. Nella seconda colleziona 1 rete in 22 partite più 2 assist in 8 apparizioni tra Champions ed Europa League. Nella terza mette a referto 1 gol in 13 gare più 3 sfide in Champions League. L’8/7/2017 viene acquistato per 17 milioni di euro dal Wolverhampton militante nella “Championship”, la seconda divisione inglese, con cui firma un contratto quinquennale. Con il Portogallo, dopo aver svolto la trafila delle selezioni giovanili dall’Under 15 all’Under 18, debutta nel 2014 nell’Under 21 abbondantemente sotto età. Il 14 ottobre, nel ritorno dei play/off per la fase finale degli Europei di categoria 2015, va a segno contro l’Olanda. Un mese dopo esordisce in Nazionale maggiore nell’amichevole persa 1-0 contro la Russia.

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di WSS del 15/06/2015

E’ un centrocampista difensivo normolineo dotato di un buon fisico, in possesso di buona mobilità e di una certa rapidità nelle giocate. E’ destro ed ha una tecnica molto sviluppata, il suo controllo di palla è ottimo ed ha un’eccellente conduzione del pallone, riuscendo a non perderne mai il controllo anche in corsa. La capacità di passaggio è probabilmente la sua arma in più: smista il pallone a memoria e con grande velocità, dando grande fluidità alla manovra, inoltre produce pure filtranti e lanci di ottima fattura con i quali innesca i compagni avanzati. E’ abbastanza coordinato ed ha un tiro discreto. E’ un calciatore che come detto si posiziona sulla propria linea mediana del campo e veste i panni del regista: tutti i palloni passano attraverso i suoi piedi, è lui a dettare i tempi e a gestire la trama di gioco iniziale sfruttando la grandissima visione di gioco che ha; inoltre talvolta si porta pure all’estremità dell’area avversaria, partecipando agli attacchi come può. Dà anche una mano in fase difensiva, intervenendo con buoni tempi sui centrocampisti avversari e intercettando i passaggi. Ha personalità.





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close