Nemanja Radonjic svolge la trafila del settore giovanile nel Partizan Belgrado, pur essendo grande tifoso della Stella Rossa. Proprio per questo motivo, all’offerta di un contratto da professionista con il club bianconero, preferisce l’estero. Nell’ottobre 2013 si trasferisce in Romania all’accademia di Gheorghe Hagi, mentre dal gennaio 2014 approda in prestito oneroso per poco più di 1 milione di euro alla Roma, che lo aggrega alla formazione Primavera. Nel Torneo di Viareggio il 7 febbraio, nel terzo match della fase a gironi, va a segno sbloccando il risultato nel successo per 2-0 contro l’Envigado, purtroppo inutile ai fini della qualificazione. Dopo la manifestazione non viene tesserato per motivi caratteriali e torna in Romania. Il primo settembre seguente si guadagna una nuova opportunità in Italia passando a parametro zero all’Empoli, ma anche nella Primavera del club toscano non trova spazio. Nell’estate 2015 viene riacquistato per 4 milioni di euro dalla Roma, con cui firma un contratto quadriennale e che nel gennaio 2016 lo gira in prestito per 18 mesi al Cukaricki, nella massima serie serba. Nello scorcio finale di stagione totalizza 2 gol e 2 assist in 10 presenze. In quella successiva, stavolta intera, segna 2 reti in 17 partite. Il 21/7/2017 si trasferisce a parametro zero alla Stella Rossa, con cui firma un contratto quadriennale. In nazionale sta svolgendo l’intera trafila delle varie selezioni giovanili, a partire dell’Under 17 fino all’attuale Under 21.

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di WSS del 15/12/2013

E’ un attaccante esterno con una grande facilità di corsa. E’ dotato di un ottimo fisico, robusto e con un’eccellente velocità, rapidità, agilità ed un’ottima forza nelle gambe. E’ in possesso di un’ottima tecnica, destro ma usa con grande naturalezza anche il piede sinistro, risalta in lui un’ottima facilità di dribbling, un’eccellente facilità di calcio (potente e preciso), buona visione della porta ed eccezionali tempi d’inserimento nello spazio (soprattutto senza palla). Tatticamente è un attaccante esterno in grado di giocare su entrambe le fasce ed all’occorrenza può essere impiegato come attaccante centrale. In fase offensiva dà molta profondità alla squadra. Cerca spesso l’uno contro uno per creare superiorità numerica; inoltre tende ad arrivare sul fondo per crossare oppure cerca il tiro in porta (è in grado di segnare da diverse posizioni). Mentre in fase difensiva è di aiuto ai compagni di squadra pressando con grande costanza gli avversari per recuperare il pallone e partire velocemente in contropiede. Fisicamente è un giocatore già pronto per categorie superiori. In possesso di una buona personalità.





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close