Nathan Aké cresce nelle giovanili del Feyenoord, dove viene prelevato dal Chelsea nel luglio 2011. Il 26/12/2012 esordisce in prima squadra ed in Premier League, entrando all’89’ della sfida vinta 0-1 contro il Norwich (3 presenze totali). Il 27/2/2013 arriva il suo debutto da titolare negli ottavi finale di FA Cup, vinti 0-2 in casa del Middlesbrough. Il 2 maggio giunge anche il suo esordio internazionale, entrando dalla panchina nel ritorno delle semifinali di Europa League (trofeo poi vinto) contro il Basilea. Nel 2013/14 fa un’altra apparizione in campionato in prima squadra, mentre con l’Under 21 del club vince lo scudetto di categoria totalizzando 1 gol e 4 assist in 18 partite. Nell’annata successiva colleziona 3 presenze con l’Under 21 più una nella fase a gironi di Champions League, servendo un assist nella vittoria per 6-0 contro il Maribor. Il 25/3/2015 passa in prestito per un mese al Reading, militante nella “Championship” (la serie B inglese), dove disputa 4 gare tutte da titolare. Tornato al Chelsea, gioca gli ultimi 17 minuti della penultima giornata contro il West Bromwich, persa 3-0. Il 14 agosto seguente si trasferisce sempre in prestito al Watford, neopromosso in Premier League, dove segna 1 rete in 24 partite. Il 29/6/2016 va ancora in prestito al Bournemouth. Realizza 3 gol in 10 gare, poi l’8/1/2017 il Chelsea lo richiama anticipatamente dal prestito. Vince lo scudetto confezionando 1 assist in 2 apparizioni finché il 30 giugno successivo viene acquistato per ben 22.7 milioni di euro sempre dal Bournemouth, con cui firma un contratto quinquennale. Con l’Olanda ha fatto parte dell’Under 17 (vincendo 2 Europei di categoria e disputando un Mondiale di categoria), 19 e 21. Il 14/10/2014, nel ritorno dei play/off per la fase finale degli Europei di categoria 2015, realizza una doppietta in trasferta contro il Portogallo, che tuttavia vince 5-4 ed ottiene la qualificazione in virtù dello 0-2 dell’andata. Il 31/5/2017 debutta in Nazionale maggiore, nell’amichevole vinta per 1-2 contro il Marocco.

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di WSS del 15/09/2013

E’ un calciatore normotipo, con un ottimo fisico, potente, veloce e rapido. Non altissimo, ha comunque un’ottima reattività muscolare che gli permette di avere una notevole elevazione. In possesso di un ottimo senso della posizione e di lettura dell’azione, eccelle nell’anticipo e nelle chiusure sia in tackle che degli spazi, risultando particolarmente difficile da saltare. Bravo nel gioco aereo, è in possesso di una buona tecnica e di una discreta visione di gioco. Tatticamente in fase difensiva è molto attento, mentre in fase di possesso palla cerca sempre l’appoggio semplice. Dotato di un’ottima personalità.





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close