Marko Pjaca muove i suoi primi passi nelle giovanili dell’NK ZET per poi approdare nell’estate 2010 in quelle della Lokomotiva Zagabria. Esordisce in prima squadra ed in massima serie nel 2011/12 ed in tre annate totalizza 9 gol ed 8 assist in 49 presenze. Nell’estate 2014 viene acquistato per 1 milione di euro dalla più blasonata Dinamo Zagabria, con cui firma un contratto quinquennale. Alla prima stagione con la nuova maglia vince subito scudetto e coppa nazionale, dando un contributo decisivo con ben 11 reti e 5 assist in 32 partite. Nella fase a gironi di Europa League gioca 4 sfide e si segnala per una prestigiosa tripletta nel successo per 4-3 contro il Celtic. Anche nella seconda vince scudetto e coppa nazionale, collezionando 8 gol e 4 assist in 28 gare più 6 apparizioni in Champions League. Il 21/7/2016 viene acquistato per 23 milioni di euro dalla Juventus, con cui firma un contratto quinquennale. Con la Croazia, dopo aver svolto l’intera trafila delle selezioni giovanili dall’Under 17 fino all’Under 21 (disputa nel 2013 i Mondiali di categoria con l’Under 20), il 4/9/2014 debutta in Nazionale maggiore nell’amichevole vinta 2-0 contro il Cipro. Nel 2016 viene convocato per gli Europei in Francia.

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di FRANCESCO MARINO del 15/12/2015

Marino Francesco commentiGiocatore offensivo di grande qualità tecnica, estro e fisicità; soprattutto esterno offensivo preferibilmente a sinistra (ad esempio in un 4-3-3), oppure anche dietro il centravanti (magari in un 4-2-3-1): questi sono i ruoli nei quali esprime tutta la sua forza fisica, la sua falcata, la sua potenza e naturalmente la sua abilità nel dribbling; ha fisico imponente e leve lunghe, è un destro che partendo dall’esterno riesce sempre a convergere per poi fare la giocata offensiva, che sia tiro oppure assist smarcante; ha ottima gamba che gli consente anche quando deve partire da lontano di mantenere qualità e freschezza nella corsa; probabilmente può ancora migliorare molto nell’attaccare lo spazio andando senza palla, cosa che gli darebbe ancora più capacità di sorprendere il diretto avversario; inoltre, data la grande abilità tecnica, deve cercare maggiormente di essere presente e concreto anche in zona gol, poiché i suoi fondamentali e la sua presenza fisica possono consentirgli di migliorare sensibilmente anche sotto questo aspetto; giocatore davvero forte che potrebbe diventare di un livello molto molto elevato; da notare infine come abbia anche una buona predisposizione al sacrificio ed alla fase difensiva; non è la sua dote principale ma può espletarla in modo proficuo ed anche discretamente continuo proprio per le sue doti fisiche; un centrocampista offensivo moderno, duttile, moderno, creativo.





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close