Luzayadio Bangu, nato a Kinshasa ma trasferitosi in Italia all’età di 6 anni, ha iniziato a giocare nella squadra della parrocchia di Costamasnaga, un paesino lombardo in provincia di Lecco. Qui viene notato da un osservatore dell’Atalanta, Sergio Spreafico: dopo un provino superato a pieni voti, si aggrega al settore giovanile bergamasco restandovi per quattro anni. Nel 2010 arriva il passaggio alla Fiorentina ed è lui stesso a chiarire i dettagli dell’operazione, dichiarando di essersi trasferito a Firenze per motivi familiari dei quali non vuole parlare. A Bergamo non la prendono bene, tanto che il Presidente Percassi denuncia il comportamento a suo giudizio non corretto del club toscano. Lui è bravo a non farsi travolgere dalle polemiche e rimane concentrato sul suo lavoro, bruciando le tappe nel settore giovanile fiorentino e confezionando prestazioni maiuscole sia nei Giovanissimi che negli Allievi. Nel 2012/13 disputa la sua prima stagione in Primavera abbondantemente sotto età, totalizzando 3 gol in 19 presenze. In quella seguente arriva a quota 15 reti in 27 partite. Nel Torneo di Viareggio 2015 va a segno nel primo e nel terzo match della fase a gironi, entrambi vinti rispettivamente contro Nordsjaelland (3-2) e Cremonese (4-0). Chiude la sua terza annata in questa categoria con 10 gol in 24 gare. Nella quarta colleziona 7 reti e 12 assist in 24 presenze, poi il 19/8/2016 passa in prestito alla Reggina in Lega Pro. Qui mette a referto 5 gol ed 1 assist in 33 partite, poi il 22/7/2017 va sempre in prestito al Vicenza appena retrocesso in serie C. Confeziona 1 assist in 16 gare prima di tornare alla base. Il 22/8/2018 si trasferisce di nuovo in prestito ed in C al Matera. In nazionale ha fatto parte dell’Under 20.

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di WSS del 15/08/2015

Non ha una grandissima struttura fisica, può crescere ancora ma può già contare su una muscolatura importante, tipica dei ragazzi africani. Inoltre è dotato di baricentro basso ragion per cui è difficile da spostare. Utilizza prevalentemente il piede destro anche se non disdegna l’uso del sinistro. Una delle sue doti migliori è l’esplosività che deriva dall’eccezionale forza degli arti inferiori. Atleticamente è un giocatore validissimo, molto resistente, molto veloce sul breve; anche se per via delle leve non lunghe perde un po’ in progressione sul lungo, è invece straordinario per rapidità ed agilità nel breve e negli spazi stretti. Delizioso il suo tocco di palla, ha una sensibilità naturale che gli permette di fare giocate precise, è bravo infatti sia nel crossare che nel lanciare i compagni e spesso batte i calci piazzati. Molto bravo nella ricezione della palla e nel controllo orientato, pecca invece nel gioco di testa; molto buono il suo dribbling e la sua progressione con la palla. Balisticamente le sue abilità sono sufficienti, ma non entusiasmanti. Nel complesso ha doti tecniche decisamente sopra la media. Nonostante la giovane età è maturato anche tatticamente, diventando un giocatore davvero importante. Ha una buonissima visione di gioco, è il fulcro del centrocampo, infatti è colui che avvia la manovra offensiva della sua squadra. E’ capace sia di offrire il passaggio vincente ai compagni che di andare in rete, con naturalezza. Giocatore fortissimo negli inserimenti, trova sempre il tempismo per far male. La sua forza esplosiva gli permette anche all’occorrenza di essere un buon mediano, anticipando gli avversari con vigore, nonostante sia un giocatore prettamente offensivo, non disdegna di aiutare la squadra nelle transizioni negative. Sembra anche maturato sotto l’aspetto mentale, ha indossato la fascia di capitano della Primavera viola ed è un vero leader. Si abbassa sulla linea difensiva quando la sua squadra è in difficolta per far ripartire l’azione; è un giocatore che si sacrifica, ha una grande dedizione per il lavoro, ragion per cui è possibile osservarlo mentre ricopre mansioni tattiche non propriamente sue. I compagni si rifugiano spesso nella sua tecnica quando sono in difficoltà. E’ anche molto disciplinato.





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close