Luis Olivera è nato a Villa de Mayo, nella provincia di Buenos Aires. E’ cresciuto nell’Accademia del River, celebre in tutto il mondo per aver fatto crescere una infinità di talenti, tra cui Hernán Crespo, Matías Almeyda, Ariel Ortega, Marcelo Gallardo, Santiago Solari, Javier Saviola, Pablo Aimar, Javier Mascherano, Gonzalo Higuaín ed Erik Lamela. Olivera è nazionale. Nel 2015 ha giocato 8 partite nel campionato sudamericano Under-17, nel quale la Nazionale argentina è stata finalista perdente; nello stesso anno ha poi partecipato ai Mondiali Under-17 in Cile. In questa manifestazione ha giocato altre 2 partite, senza mai segnare: il 19 ottobre nella sconfitta per 2-0 con il Messico e il 22 ottobre nel pesante ko per 4-0 con la Germania.

Luis Olivera, la Copa Argentina 2016 alzata con Driussi e Alario

Il suo esordio con la maglia della prima squadra è l’8 novembre 2015 in campionato contro il Newell’s Old Boys: nella sconfitta per 2-0 gioca 12 minuti sostituendo quel Lionel Vangioni che poi si trasferirà al Milan. Una presenza da titolare (per 64′) anche nella stagione successiva, il 30 aprile 2016 nello 0-0 contro il Velez. Quello è l’anno che si chiuderà con la vittoria della Copa Argentina in finale contro il Rosario Central, il 15 dicembre al Mario Kempes di Cordoba, nella partita che finisce 4-3 con una tripletta di Alario. Quella di Gallardo è la squadra in cui giocano anche D’Alessandro, Driussi e Mina. La squadra (ma lui non giocò il doppio confronto) aveva già vinto ad agosto la Recopa Sudamericana 2016, che si gioca ogni anno tra chi ha vinto l’edizione precedente della Libertadores (il River appunto) e chi la Copa Sudamericana (l’Independiente Santa Fe): il 18 e il 25 agosto finì 0-0 e poi 2-1 per i Milionarios contro i colombiani. Cinque invece le presenze nel 2016-17 in campionato. Il 5/8/2017 passa in prestito al San Martin San Juan.

RELAZIONE TECNICA

a cura di DARIO PAREDES del 29/06/2017

DARIO-PAREDESPER LA VERSIONE ITALIANA UTILIZZA IL TRADUTTORE INTERNO

Jugador actual del Club River Plate, su puesto es lateral izquierdo y su pierna hábil la izquierda.

En la parte Física; es un jugador rápido, y con mucha dinámica, no es tan fuerte en la marca, pero muy explosivo para recuperar la pelota.

En lo que respecta a las condiciones Técnicas, se puede decir que es muy bueno, posee muy buena pegada y un traslado del balón excelente, muy buen control de pelota por debajo y por aire, y sus pases cortos y largos son correctos.

En lo Táctico, Luis es muy inteligente para moverse y recorrer su sector con una dinámica muy buena, tiene mucho relevo en los sectores defensivos donde hacen falta ocupar espacios libres, y además mucha proyección por el sector de su pierna hábil.

Su Personalidad es fuerte, se demuestra ser líder en defensa y con voz de mando cuando hay que marcar y ordenar al equipo.

En mi opinión personal, Luis es muy buen jugador, un lateral con mucha dinámica y con mucha recuperación, un ataque excelente y con llegada al gol.

En una escala del 1 al 5:

Características Físicas: 4
Características Técnica: 5
Características Tácticas: 4
Personalidad: 4

Total: 4

Por su estilo de juego se parece al ex jugador de Selección de Brasil Roberto Carlos





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close