schedavenutoLucas Henrique Ferreira Venuto è nato a Governador Valadares, nello stato di Minas Gerais, il 14 gennaio 1995. Le sue squadre giovanili sono il Red Bull Brasil e nel 2014 lo prende il Lipsia che lo porta in Europa. Due stagioni in prestito tra Liefering e Grodig tra Erste Liga e Bundesliga austriache (seconda e prima divisione). Con il Liefering mette insieme 18 presenze, 5 gol e 3 assist in Erste Liga. Esordio con passaggio-gol il 18 luglio 2014 nel 3-0 all’Hartberg, prima rete il 29 agosto 2014 all’Horn (4-1). A gennaio 2015 il passaggio al Grodig in Bundesliga, il battesimo il 1° marzo 2015 nella sconfitta per 3-1 con il Salisburgo.

Lucas Venuto, l’Austria Vienna lo pagò 500 mila euro: ha sfidato la Roma

L’8 gennaio 2016 viene acquistato per 500 mila euro dall’Austria Vienna, con cui firma un contratto triennale. Arriva in Bundesliga e fa l’esordio il 6 febbraio nella vittoria per 1-0 proprio contro il Grodig: 15 presenze, 3 gol e 1 assist il bilancio conclusivo (la prima rete il 23 aprile al Mattersburg). In questa stagione alle altre 29 gare con 7 reti e 8 passaggi gol per i compagni in Bundesliga, ha aggiunto anche l’esordio in Europa League arrivato il 15 settembre 2016 nella vittoria per 3-2 con l’Astra Giurgiu. Venuto ha giocato anche le due sfide con la Roma tra il 20 ottobre e il 3 novembre (3-3 e la sconfitta per 4-2 in cui confezionò l’assist del momentaneo 1-0 austriaco per Kayodè).

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di DANIELE PLACIDO del 06/06/2017

DANIELE PLACIDOBrevilineo di statura particolarmente bassa, muscolarmente in crescita, si sta strutturando. Sufficentemente coordinato, rapidissimo e molto agile, grande frequenza e grande velocita d esecuzione. Accelerazione vertiginosa e buona resistenza alla velocità. Discreta forza nella gambe, equilibrio non irresistibile se parametrato all’altezza.

Qualità tecniche altalenanti. Piede destro, primo controllo non sempre preciso, dominio della palla discreto anche se inficiato da un’eccessiva frenesia.
Nel complesso scarsa pulizia di giocata. Buon dribbling caratterizzato da funamboliche sterzate. Margini di miglioramento nella tecnica di calcio e nell’uso del piede debole.

Si tratta di ala classica, di grande dinamismo e intensità, letale negli spazi e utilizzabile su entrambi i lati, in possesso di grandi strappi. Scarso senso del gioco, buona capacità di smarcamento in ampiezza e discreti tempi di attacco della profondità (situazione in cui può diventare micidiale migliorandosi ulteriormente). Poco a suo agio tra le linee.

Generoso e abbastanza applicato, abbastanza equilibrato anche se un po’ istintivo. Deve razionalizzarsi e imparare a gestirsi durante la partita, evitando inutili sprechi di energie.
Per morfologia e velocità può ricordare il primo ‘Papu’ Gomez, pur non avendo lo spessore tecnico tattico dell argentino.
Tipologia di calciatore di cui si è sempre alla ricerca nel calcio moderno, attualmente in fase di recupero da un grave infortunio (legamento crociato anteriore) che l’ha frenato in un momento di grande ascesa.

Atletico: 4/5
Tecnico: 3/5
Tattico: 3/5
Personalità: 3/5
Globale: 3/5





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close