Lazar Zlicic è nato a Novi Sad il 7 febbraio 1997. E’ uno dei cosiddetti brasiliani dei Balcani. E’ cresciuto come il fratello minore Milos nel club della sua città, il Vojvodina, dopo aver cominciato tra i 6 e gli 8 anni nel Veternik. Nell’estate 2015 viene prestato al Proleter Novi Sad di seconda divisione, con cui fa l’esordio in Coppa di Serbia il 28 ottobre nella sconfitta per 1-0 con il Jogodina. Il suo è una sorta di doppio tesseramento e torna però subito al Vojvodina facendo l’esordio nella massima divisione con Saula in panchina (tecnico ad interim per tre gare dopo l’esonero di Bozovic), il 6 novembre 2015, contro il Radnik: la partita finisce con una sconfitta per 3-2, ma Zlicic la sblocca inventando uno straordinario gol dalla distanza. Il tecnico Lalatovic lo farà giocare anche in Coppa di Serbia contro l’Indjija nella gara che verrà vinta per 1-0 il 2 dicembre 2015.

Lazar Zlicic, l’escalation nel Vojvodina e l’Europa

In questo percorso con il doppio tesseramento Zlicic a settembre aveva esordito in seconda divisione il 12 settembre 2015 con il Donji Srem regalando un assist nella vittoria finale per 2-1. Il 24 ottobre un suo gol in pieno recupero a casa dello Sloga Petrovac aveva dato l’illusione della vittoria ma prima del fischio finale è arrivato il pareggio dei padroni di casa. Diciotto presenze nel campionato di seconda fascia, dall’estate 2016 il Vojvodina lo ha riportato alla base per completare il processo di crescita avviato giocando con buona continuità a 18 anni. E così arrivano le 23 partite ed i 3 gol nella massima divisione (esordio stagionale il 30 luglio con l’1-0 al Backa, doppietta il 28 agosto nel 5-0 con lo Spartak). Ed arriva l’affaccio sull’Europa nelle 5 sfide valide per le qualificazioni all’Europa League (esordio il 7 luglio ed assist nel 5-0 al Bokelj). Nel 2017/18 prosegue la sua maturazione totalizzando 3 reti e 2 assist in 20 gare. Dopo un’altra apparizione in maglia biancorossa, il 31/8/2018 si trasferisce a parametro zero al Vozdovac con cui firma un contratto triennale. In nazionale ha svolto la trafila delle selezioni giovanili dall’Under 16 fino all’Under 19.

 

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di FERNANDO DE CHIARA del 03/05/2017

De Chiara FernandoLAZAR ZLICIC è un giocatore abile nel dribbling, è in grado di agire indifferentemente come seconda punta o trequartista.Grazie alla sua aggressività agonistica e all’ottima tenuta fisica, è utile anche in fase di non possesso, pressando, i portatori di palla avversari e spaziando lungo l’intero fronte offensivo. Giocatore dal grande fiuto del gol, è capace di calciare con molta forza anche dalla lunga distanza. E’ un destro naturale ma usa entrambi i piedi; ama molto il gioco a due tocchi. E’ un centrocampista perfetto con valori alti in percentuale di passaggi.
Grande corsa e disponibilità. Ha tutte le caratteristiche del leader.Volendolo paragonare a qualche campione, proprio per le caratteristiche descritte è un misto tra Carlos Tevez e Arturo Vidal.

-FISICITA : 5 (ottima struttura fisica, veloce nei recuperi e negli anticipi);

-TECNICA : 5 ( ottima tecnica di base, piede destro naturale usa anche il sinistro; punto di forza la precisione);

-ATTITUDINI TATTICHE : 5 ( centrocampista dotato di grossa visione di gioco e ottima tattica che gli permettono di svolgere più ruoli);

-PERSONALITA’ : 5 ( buona personalità, bravo a prendere iniziative).

La valutazione finale di LAZAR ZLICIC da ( 1 a 5 ) = 5

 





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close