Josip Brekalo è nato a Zagabria il 23 giugno 1998. E’ cresciuto nella Dinamo Zagabria dove arriva a 8 anni e dove nove anni dopo aver compiuto il percorso nelle giovanili, il 19 dicembre 2015 esordisce in prima squadra nella partita vinta 1-0 contro l’Inter Zapresic, subentrando al 46′ a Paulo Machado dopo essere stato in panchina una settimana prima contro l’Osijek. Alla fine della passata stagione chiuderà il campionato giocando 8 partite senza gol e vincendo comunque il massimo campionato croato e preparandosi al salto nella Grande Europa del calcio dopo essere cresciuto in una delle scuole dell’est di primissimo livello.

Josip Brekalo, campione di Croazie con Pjaca e Rog. Poi la rotta tedesca

Brekalo, che aveva giocato anche 9 gare nella Dinamo B nella scorsa stagione, vince il campionato nella squadra di Pjaca e Rog, che poi approdano in Italia nella Juventus e nel Napoli. Lui, che sembrava poterli raggiungere all’Inter, alla fine arriva invece in Germania, al Wolfsburg con cui fa l’esordio il 10 settembre 2016 e gioca 11′ nello 0-0 con il Colonia in Bundesliga. Quattro presenze ed a gennaio il prestito di 18 mesi allo Stoccarda che gioca la Zweite Liga, la seconda lega tedesca.

Il 6 febbraio 2017 la prima gara con il nuovo club coincide con la vittoria sul Düsseldorf e il 17 febbraio a casa dell’Heidenheim arriva anche il primo gol, quello della vittoria per 2-1. Le 11 presenze totali sono condite anche con un assist e dalla promozione in Bundesliga. Brekalo è anche una risorsa per le nazionali giovanili croate, scalate dalla Under 16 alla Under 21, con cui ha esordito il 6 settembre 2016 nel 2-2 in casa della Georgia.

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di FRANCESCO MARINO del 24/05/2017

Marino Francesco commentiEsterno/ala di grande interesse con potenzialità assolutamente degne di essere rimarcate: è un esterno da 4-2-3-1 capace di giocare su entrambe le fasce e soprattutto abile nel fare in modo continuo ed efficace entrambe le fasi di gioco: ovviamente lui è un’ala offensiva che io per movenze e caratteristiche potrei certamente paragonare ad esempio ad Antonio Candreva dell’Inter: infatti questo ragazzo croato ha molti punti in comune col giocatore italiano: gamba, struttura fisica, resistenza, grande attitudine al cross, tiro da fuori e buon dribbling. A differenza di Candreva lui può giocare anche con disinvoltura sull’out sinistro e rispetto al giocatore romano lui ha probabilmente maggiore qualità tecnica; oltre a ciò Brekalo ha anche una buona disinvoltura in zona gol per essere un esterno anche se corsa, cross ed assist sono le sue caratteristiche basilari; particolarmente pericoloso quando ha campo  a disposizione in modo da poter liberare la sua corsa lunga e la sua falcata decisamente importante. In assoluto è un giocatore con una buona tecnica ma non eccelsa aspetto questo che compensa con tutte le doti fisiche e tattiche di cui abbiamo parlato sopra; mi sembra un giocatore interessante con tantissimi margini di crescita per il quale prevedo una carriera importante a livello di cub europei.





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close