Jadon Sancho è un calciatore inglese con origini di Trinidad e Tobago nato il 25 marzo del 2000. Non ancora quindicenne il Manchester City lo ha preso dalla Watford Academy pagandolo 500.000 sterline. La prima partita che ha giocato è stata la finale di andata della FA Youth Cup il 22 aprile 2016: nella gara chiusa per 1-1 entrò all’89’, nel ritorno cinque giorni dopo scese in campo per 26 minuti ed il suo assist a fine gara per Diaz servì solo a contenere il passivo, ma non ad evitare che la coppa la alzassero i pari età del Chelsea. Con il City ha esordito nella Premier Legue 2 il 9 gennaio 2017 nel derby vinto per 1-3 contro il Manchester United. Il primo gol è arrivato il 13 gennaio con il Tottenham, assieme a un assist per il 2-2 finale. Sette partite, 3 reti e 2 assist il bilancio finale, 6 sfide con due marcature nella quarta edizione della “UEFA Youth League”, ma soprattutto 13 gol e 4 assist in 15 presenze nel campionato Under 18.

Jadon Sancho, l’esplosione nell’Under 18 del City e poi il Borussia Dortmund

Il 31/8/2017 viene acquistato per la ragguardevole cifra (considerando la sua giovanissima età) di 8 milioni di sterline dal Borussia Dortmund, aggregato alla formazione riserve e con cui firma un contratto triennale con opzione per i due successivi. Con la nazionale inglese, dopo aver fatto parte dell’Under 16 e 17, milita attualmente nell’Under 18.

 

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di CARLO MUSA del 19/04/2017

Musa CarloGiocatore offensivo molto talentuoso, ama partire dalla sinistra. Molto dotato tecnicamente nel dominio della palla con tutti e due i piedi. Importante la qualità della progressione in guida della palla e molto bravo nel primo controllo sia da fermo che orientato. Somiglia a Neymar come movenze, efficace tatticamente nello smarcamento. Si muove molto senza palla attaccando bene la profondità con tagli verso il centro del campo alle spalle dei difensori o venendo tra le linee, sa ricevere anche di spalle venendo incontro al portatore. Dotato di buona velocità e rapidità sul breve è un normotipo molto dotato in termini di coordinazione e di equilibrio. Nella fase difensiva tende a chiudere le linee di passaggio e attua pressing anche se risulta essere un po’ pigro come tanti esterni offensivi. Ama il dribbling e lo attua molto spesso anche in situazioni in cui bisognerebbe essere più concreti, crescerà ancora di più quando capirà che dovrà essere più efficace. Dimostra avere personalità è uno dei pochi 2000 impegnati nell’Under 23 del Manchester City e non ha timore di provare la giocata anche rischiosa nella propria metà campo. Tatticamente dimostra di avere conoscenza, attuando importanti movimenti sapendo leggere la situazione di gioco. Fisicamente deve lavorare sul tronco superiore poiché risulta leggero anche se comunque ha 17 anni. Si impegna durante la gara aiutando la squadra seppur con qualche piccola lacuna nella fase di non possesso. Necessita di un miglioramento rispetto alla continuità della prestazione poiché in alcune fasi della gara sembra estraniato dal gioco.
Giocatore importante per l’età può rivelarsi uno dei maggiori talenti dei prossimi anni a livello internazionale.

Fisicità: 3
Attitudini Tattiche: 4
Tecnica: 5
Personalità: 4

Valutazione Finale Generale del Relatore: 4

Carlo Musa





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close