Hernan Dario Toledo è nato a Sastre, in Argentina, il 17 gennaio 1996. Il suo percorso giovanile trova lo sbocco verso il professionismo con il Velez e l’esordio nella Primera Division è il 20 settembre 2015 nella sconfitta casalinga per 1-0 con l’Estudiantes. Sei presenze in quella stagione che nella successiva diventano 13, con il primo gol da professionista all’Argentinos nella partita del 17 febbraio 2016 che si chiude sul 3-0 per il Velez: è un campionato che Toledo arricchisce anche con 4 assist. Da lì il passaggio al Deportivo Maldonado, club della serie B uruguaiana attorniato da un alone – diciamo così – di curiosità e che spesso ha avuto funzioni ponte per il passaggio di sudamericani in Europa attraverso il sistema delle Tpo (Third Party Ownership) e delle Tpi (Third Party Investment) che sarebbero vietate dalla Fifa e dalla Uefa.

Hernan Toledo, il passaggio a vuoto a Firenze e la prima in Libertadores

Nella stessa estate 2016, attraverso il Deportivo, Toledo passa alla Fiorentina senza mai vedere il campo e dopo un anno di anonimato in serie A (4 presenze con la Primavera e un gol il 17 settembre 2016 nel 6-2 allo Spezia), torna al Maldonado (addirittura in anticipo) e viene girato sempre in prestito di nuovo in Argentina, al Lanus dove fa l’esordio in campionato il 12 marzo 2017 nella sconfitta per 3-0 contro il Racing Avellaneda. Chiude lo scorcio finale di stagione con 1 rete in 9 partite. L’11 luglio seguente tenta una nuova avventura in Europa ancora in prestito al Las Palmas.

RELAZIONE TECNICA

a cura di DARIO PAREDES del 03/05/2017

DARIO-PAREDESPo sus características Físicas, se puede decir que su contextura es más bien delgada pero tiene buena altura, es un jugador muy veloz sobre todo en la larga distancia.

Técnicamente, es bueno, posee un buen control del balón en el momento de recibirlo como así también en el traslado del mismo, es muy habilidoso con sus dos piernas, por eso tiene mucha facilidad para esquivar y dejar atrás a jugadores contrarios, posee una buena pegada tanto para rematar al arco contrario, como también para asistir con centros a sus compañeros que es su característica más distintiva durante cada partido.

En el aspecto Táctico, Hernan es muy inteligente para moverse, trata usualmente de retrasarse unos metros para recibir el balón y así aprovechar su velocidad para llegar al fondo del campo contrario, por eso aparece siempre por los costados del campo de juego tanto por derecha como por izquierda, y es solidario con sus compañeros al momento de recuperar la pelota también.

Hernan, no se lo ve con mucha Personalidad, seguramente por su corta edad aunque a medida que pasen los años podrá ir adquiriendo una Personalidad acorde a su juego.

En una Escala del 1 al 5:

Características Físicas: 4
Características Técnicas: 3
Características Tácticas: 3
Personalidad: 2
Total: 3

Por su estilo de juego se asemeja al jugador Rodrigo Palacio.





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close