George Puscas cresce nelle giovanili del Liberty Oradea per poi essere prestato nell’estate 2012 al Bihor Oradea, club delle serie minori rumene, con cui esordisce in prima squadra nella stagione 2012/13 concludendo il campionato con 2 gol in 13 presenze. Nell’estate 2013 viene preso in prestito con diritto di riscatto fissato a 600.000 euro dall’Inter, che lo aggrega alla formazione Primavera. Al primo anno nelle giovanili nerazzurre fa molto bene con 8 reti in 19 partite, tanto che l’Inter nel 2014 lo riscatta e gli fa firmare un contratto triennale. Debutta in prima squadra negli ottavi di finale di Coppa Italia contro la Sampdoria vinti 2-0, giocando gli ultimi 2 minuti. L’1/2/2015 arriva anche l’esordio in serie A, quando entra al 78′ al posto di Rodrigo Palacio nella sconfitta per 2-1 contro il Sassuolo. Chiude la stagione con ben 16 gol in 11 gare nella Primavera più 7 apparizioni con i “grandi” tra campionato, Coppa Italia ed Europa League. Il 2 agosto seguente passa in prestito al Bari in serie B. Totalizza 5 reti ed 1 assist in 17 presenze, poi il 15/7/2016 va sempre in prestito ed in B al neopromosso Benevento. E’ tra i protagonisti della storica promozione in A dei campani, collezionando 7 gol in 21 partite di cui 3 nei play/off, vinti in finale contro il Carpi. Il 7/7/2017 il prestito viene rinnovato e segna 1 rete in 11 gare, poi il 29/1/2018 prosegue l’annata ancora in prestito ma in B al Novara. Qui fa molto bene nello scorcio finale di stagione, mettendo a referto 9 gol in 19 presenze. Il 7 agosto successivo viene acquistato per 3.3 milioni di euro dal Palermo (sempre in serie B) con cui firma un contratto quadriennale, ma con l’Inter che mantiene un diritto di recompra fissato tra i 12 ed i 15 milioni. Con la Romania, dopo aver fatto parte dell’Under 17, 19 e 21, il 31/5/2018 debutta in Nazionale maggiore nell’amichevole vinta per 3-2 contro il Cile.

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di WSS del 15/10/2013

Normotipo, potente, abbastanza veloce, fisicamente e muscolarmente ancora da completarsi, buona facilità di corsa. Buono sotto l’aspetto tecnico, destro ma utilizza con disinvoltura anche l’altro piede sia per manovrare che per le conclusioni a rete, in possesso di un buon calcio e bravo nel gioco aereo. Tatticamente in fase di possesso palla è un punto di riferimento costante per la sua squadra, sia per manovrare che per finalizzare la manovra stessa, bravo anche nel farla salire tenendo palla abbastanza bene e trovando i tempi giusti per attaccare gli spazi, ha una buona visione della porta specie da distanza ravvicinata. In fase di non possesso é di aiuto ai suoi compagni, mettendo pressione sui difensori avversari ad inizio manovra e sulle palle inattive a sfavore dove si fa valere nel gioco aereo. In possesso di un buon temperamento e di una buona personalità.





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close