Gabriel Barbosa Almeida, meglio noto come “Gabigol”, cresce nelle giovanili del Santos con cui esordisce in prima squadra nel “Brasileirao” 2013, all’età di 16 anni. Alla 16ma giornata, nel suo debutto da titolare, realizza il suo primo gol nel successo per 2-0 contro il Vitoria. Chiude la stagione con 1 rete ed 1 assist in 11 presenze. Già da quella successiva diventa un elemento fondamentale del team paulista, totalizzando 8 gol e 4 assist in 30 partite. Nel 2015 si conferma collezionando 8 reti e 5 assist in 29 gare. Nel 2016 parte ancora benissimo siglando 5 gol in 10 presenze finché il 30 agosto, giorno del suo 20mo compleanno, viene acquistato per 25 milioni di euro dall’Inter con cui firma un contratto quinquennale. Trova poco spazio mettendo a referto 1 rete in appena 9 partite, così il 31/8/2017 passa in prestito oneroso per 1.7 milioni di euro al Benfica. Dopo soltanto 3 apparizioni tra campionato e Champions League, il 25/1/2018 torna in prestito oneroso di 1.5 milioni di euro per un anno solare al Santos. Con il Brasile ha fatto parte della selezione giovanile Under 15 per poi passare nell’Under 17. Convocato per i Mondiali di categoria dell’ottobre 2013, va a segno nel secondo match della fase a gironi contro i padroni di casa degli Emirati Arabi Uniti, vinto 6-1. Con l’Under 20 disputa il Campionato sudamericano di categoria del 2015 in Uruguay. Il 19 gennaio, nella terza sfida della prima fase, realizza il definitivo 2-0 contro il Venezuela. Dopo aver fatto parte anche dell’Under 23, il CT della Nazionale maggiore Carlos Dunga lo convoca per la Copa America del 2016. Il 29 maggio, nell’ultima amichevole prima dell’inizio del torneo, fa il suo debutto andando subito a segno nella vittoria per 0-2 contro il Panama. L’8 giugno, nel secondo match della fase a gironi, si ripete nel successo per 7-1 contro Haiti. Qualche mese dopo va anche alle Olimpiadi e vince la medaglia d’oro battendo in finale la Germania ai calci di rigore.

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di WSS del 15/01/2014

E’ un attaccante tecnico e con un ottimo calcio. E’ dotato di un buon fisico, non molto alto ma con un’ottima potenza nelle gambe, che gli permette di avere un ottimo cambio di passo; è rapido, veloce ed agile nei movimenti. Tecnicamente molto valido, mancino naturale ma usa abbastanza bene anche il piede destro, è in possesso di un calcio preciso e potente, di una buona visione della porta e facilità di dribbling; inoltre risulta abile anche nei calci piazzati. Bravo nel gioco aereo grazie ad una buona elevazione. Tatticamente può essere impiegato come seconda punta, attaccante centrale ed esterno. E’ un giocatore che tende a spaziare su tutto il fronte offensivo senza dare punti di riferimento all’avversario; bravo soprattutto a staccarsi dalla marcatura per ricevere palla e puntare con decisione la porta. Buoni i tempi d’inserimento nello spazio, sia con palla che senza; inoltre risulta bravo anche all’interno dell’area di rigore. Giocatore di qualità e con una buona personalità.





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close