Francesco Serafino nasce a Rho ma cresce a Fuscaldo in Calabria e nel campetto vicino alla spiaggia comincia a tirare i primi calci ad un pallone. Dai 5 ai 9 anni gioca nella S.S. Fuscaldo, ma nel giorno del suo decimo compleanno veste per la prima volta la maglia della Reggina. A Reggio Calabria trascorre il 2007/08 con i Pulcini amaranto segnando diversi gol. A settembre 2008 si trasferisce nella capitale. Segnalato ai tecnici della Roma e dopo aver sostenuto un provino sui campi di Trigoria, viene tesserato per vestire la maglia giallorossa nella categoria Esordienti. A fine stagione deve seguire il padre, impegnato per lavoro, in Sudamerica e da ottobre 2009 entra a far parte del settore giovanile dell’Argentinos Juniors. Nell’agosto 2011 passa in una nuova casa “futbolistica”, quella del River Plate, ma per problemi legati alla residenza non può essere tesserato nel campionato AFA. Dopo il ricevimento della carta d’identità argentina nel settembre 2013, si allena con i pari età della sua nuova squadra, il Boca Juniors. Nel febbraio 2014 arriva la firma e così diventa ufficialmente un calciatore degli “xeneizes”. Il 2/2/2015 torna in Italia ingaggiato dal Torino ma la FIFA blocca il trasferimento, preferendo non abilitare il giovane calciatore al tesseramento in un club italiano perché ancora minorenne e proveniente dalla federazione argentina. Così il 25/8/2015 va in Uruguay firmando per l’Huracan Montevideo, militante in “Segunda Division”. Fa 3 apparizioni per un totale di 77 minuti, poi una frattura alla mano lo costringe ad un lungo stop. In seguito viene avviata un’azione legale contro il club per mancato pagamento degli stipendi, ma lo svincolo dall’Huracan arriva soltanto il 13/9/2016 a causa di una clausola rescissoria milionaria. Il 28/7/2017 firma un contratto triennale con i Naxxar Lions, militanti nella massima serie maltese.

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di WSS del 15/03/2015

E’ un attaccante dinamico e dotato di un buon fisico, cui abbina una buona velocità, rapidità, agilità e potenza nelle gambe; buona coordinazione dei movimenti. Abile tecnicamente, destro ma usa anche il piede sinistro, è in possesso di un buon dribbling, di un ottimo calcio, di un ottimo controllo di palla e di buoni tempi d’inserimento nello spazio. Discreto nel gioco aereo. Tatticamente può ricoprire più ruoli dell’attacco, prediligendo quello di seconda punta. E’ un giocatore che deve ancora crescere molto, ma viste le sue qualità e la giovanissima età ha ancora ampi margini di miglioramento.





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close