Fedor Chalov è un calciatore russo, attaccante del CSKA Mosca, nato nella capitale russa il 10 Aprile del 1998. Muove i suoi primi passi nello Yuny Dinamovets Moscow, prima di passare nel 2006 nelle giovanili della sua attuale squadra; dopo aver fatto tutta la trafila nel settore giovanile viene aggregato nel 2016 alla prima squadra. Debutta il 21 Settembre dello stesso anno in una partita di coppa contro lo Yenisey Krasnoyarks; il suo primo gol lo mette a segno il 3 Dicembre contro l’Ural Yekaterinburg. Il 27 Febbraio 2017 rinnova il suo contratto fino al 2020.

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di EMILIO SCIBONA del 20/04/2018
Normolineo dalla struttura fisica asciutta, Fedor Chalov è una punta centrale. Destro naturale, il giocatore mostra una buona attitudine all’utilizzo del piede debole sia in fase di gestione che di finalizzazione. Dotato di una buona velocità di base e di un discreto cambio di passo, Chalov è un attaccante mobile che si muove su tutto il fronte offensivo sia in orizzontale che a tagliare in profondità. Tecnicamente valido, Chalov ha un buon controllo di palla ed si destreggia nel dribbling, pur non essendo un funambolo per definizione. In fase di realizzazione il giocatore mostra un grandissimo fiuto del gol, aiutato in tal senso sia da una grande reattività che lo porta a fiondarsi su ogni pallone potenzialmente pericoloso, sia da un tiro non molto potente ma estremamente preciso. In fase difensiva il giocatore lavora principalmente nel disturbo dell’uscita del pallone degli avversari senza però strafare in ripiegamento. La sua capacità di seguire bene lo sviluppo dell’azione lo rende anche un assist-man superiore alla media del ruolo, pur non avendo per motivi tecnicamente logici spiccate doti di play-maker. Il suo modo di giocare per certi versi ricorda quello di un altro attaccante russo del recente passato, ovvero Alexander Kerzhakov. Prospetto indubbiamente interessante, Chalov ad oggi ha serie possibilità di poter fare una carriera d’alto livello nel contesto tecnico in cui è cresciuto o in altri di simile livello mentre un salto nel calcio europeo che conta, per quanto possibile in futuro, appare ad oggi abbastanza prematuro.
EMILIO-SCIBONA




Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close