Emre Can, cresciuto nelle giovanili di uno dei club della sua città natale, l’Eintracht Francoforte, nell’estate 2009 passa a quelle del Bayern Monaco effettuando la trafila dall’Under 17 alla compagine riserve della formazione bavarese in “Regionalliga” (3 gol in 31 presenze fino all’estate 2013). Il presidente del Bayern Uli Hoeness ha dichiarato che vede in lui “il centrocampista del futuro ed un gioiello per il nostro club”. Ha fatto il suo debutto in prima squadra nell’agosto 2012 in Supercoppa di Germania, vinta per 3-2 contro i campioni uscenti del Borussia Dortmund. L’esordio in Bundesliga arriva il 13/4/2013, dove gioca tutti i 90 minuti nella vittoria per 4-0 contro il Norimberga. Due settimane dopo arriva anche la prima rete in campionato, decisiva per il successo sul Friburgo 1-0. Termina l’annata con 1 gol in 4 partite. Il 2 agosto viene acquistato per 5 milioni di euro dal Bayer Leverkusen. Resta una sola stagione totalizzando 3 reti e 3 assist in 29 gare, più 7 apparizioni in Champions League. Il 6/6/2014 viene prelevato per 12 milioni di euro dal Liverpool, con cui firma un contratto quadriennale. Chiude la sua prima annata in Premier League con 1 gol in 27 presenze (a volte impiegato anche da difensore centrale), più 4 sfide tra Champions ed Europa League. Nella seconda colleziona 1 rete in 30 partite più 1 marcatura e 2 assist in 14 apparizioni in Europa League, persa in finale 3-1 contro il Siviglia. Con la Germania svolge tutta la trafila delle selezioni giovanili dall’Under 15 fino all’Under 19. Convocato dall’Under 21 per la fase finale degli Europei di categoria del 2013, debutta il 9 giugno nella sconfitta per 1-0 contro la Spagna. Anche nel 2015 disputa gli Europei di categoria ed il 17 giugno va a segno nel match d’esordio della fase a gironi, pareggiato 1-1 contro la Serbia. Il 4 settembre dello stesso anno debutta in Nazionale maggiore nel match valido per le qualificazioni agli Europei 2016, vinto 3-1 contro la Polonia, per i quali viene poi convocato dal CT Joachim Loew.

RELAZIONE TECNICA

a cura di WSS del 15/04/2012

Alto, potente, buona forza sulle gambe, fisicamente e muscolarmente ben messo, in possesso di una buona facilità di corsa. Ottimo sotto l’aspetto tecnico, destro, utilizza con disinvoltura anche l’altro piede sia per manovrare che per le conclusioni, in possesso di un ottimo calcio, buono nel gioco aereo. Tatticamente in fase di possesso palla è molto bravo a farsi trovare libero nelle zone centrali del campo, dove riesce ad organizzare molto bene la manovra avendo una buona visione del gioco; negli ultimi 20-30 metri si prende la responsabilità di fare giocate importanti, bravo anche negli inserimenti senza palla edha una buona visione della porta. In fase di non possesso è abbastanza ordinato, riesce spesso ad essere di aiuto ai compagni sia per contrastare che per raddoppiare. In possesso di un buon temperamento e di una buona personalità.





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close