schedaemersonsantosEmerson Santos da Silva è nato a Itaborai, nello stato di Rio de Janeiro, il 5 aprile 1995. E’ cresciuto nel Botafogo. Ha debuttato in prima squadra il 30 Aprile del 2015, partendo da titolare nella vittoria per 2 a 1 in Coppa di Brasile contro il Capivariano. Il 28 novembre 2015, lo 0-0 contro l’America, è la sua unica presenza  nel campionato di serie B quando è ormai entrato stabilmente in prima squadra. Il Botafogo sale in serie A e nel campionato successivo le presenze di Emerson Santos, che ha rinnovato il suo contratto a dicembre del 2015, diventano 18: l’esordio nel Brasileirao è il 22 maggio 2016 contro lo Sport Recife, partita che finisce 1-1. Aveva segnato il suo primo gol il 28 febbraio contro il Vasco da Gama su punizione, nel Campionato Carioca.

Emerson Santos, lo sguardo attento di Monchi che lo tratta per la Roma

Per il difensore brasiliano arriva anche l’esordio in Libertadores contro gli ecuadoregni del Barcelona Guayaquil: la gara del girone 1, il 21 aprile 2017, finisce 1-1. Emerson Santos ne giocherà altre 5. Ora il suo nome sta circolando in Italia. Se ne è parlato per la Roma di Di Francesco: Monchi conosce molto il giocatore e lo stima tantissimo per le sue qualità in impostazione. E’ uno dei nomi sotto osservazione del ds spagnolo arrivato alla Roma. Se ne era parlato anche per la Lazio e recentemente sono uscite indiscrezioni anche sul Crotone. Insomma Emerson Santos potrebbe davvero essere vicino all’Italia.

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di MASSIMO D'URSO del 03/07/2017

D'Urso Massimo commentiCaratteristiche tecniche: tecnicamente molto valido, bravo nel gioco aereo, bravo nel giocare palla dal basso, per essere un difensore, possiede una buona tecnica di base, è un destro naturale che utilizza con buona forza e precisione, possiede un buon calcio da fermo e un preciso lancio sul piede del compagno.
Voto 3
Caratteristiche fisiche: ben strutturato fisicamente, si evidenziano dei buoni parametri di forza esplosiva, ha la meglio su i duelli fisici, ottima velocità di base che gli permette di accettare l’uno contro uno difensivo. Fisicamente è un normotipo
Voto 4
Caratteristiche tattiche: molto disciplinato tatticamente, svolge in modo corretto entrambe le fasi di gioco, buon senso della posizione. Può essere impiegato sia nella difesa a quattro come centrale difensivo che a tre come centrale di destra.
Voto 3
Caratteristiche caratteriali: calciatore con un buon temperamento e con atteggiamenti propositivi verso i propri compagni.





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close