Dominic Calvert-Lewin è nato a Sheffield il 16 marzo del 1997. Ha mosso i primi passi nel calcio con lo Sheffield United, ma il suo esordio senior è avvenuto con la maglia dello Staybridge Celtic. Dopo aver disputato la prima metà del 2015/16 in prestito al Northampton Town, l’Everton ha deciso di comprarlo per 1,5 milioni di sterline.

Dominic Calvert-Lewin, dalla Premier alla finale mondiale

Con l’Under 20 ha disputato e vinto il recente Mondiale, segnando anche un gol in finale. Il 13 dicembre del 2016 aveva fatto il suo esordio con la maglia dell’Everton, entrando a partita in corso contro l’Arsenal. Il 18 marzo del 2017 è arrivato anche il primo gol in Premier, nel 4-0 contro l’Hull City. Meno di due mesi dopo ha firmato un contratto fino al 30 giugno del 2022 con i Toffees. In questa stagione, ha realizzato gol importanti nei preliminari di Europa League e in Coppa, guadagnandosi un nuovo rinnovo fino al 2023.

RELAZIONE TECNICA

a cura di EMILIO SCIBONA del 21/12/2017

EMILIO-SCIBONADominic Calvert-Lewin è una punta centrale longilinea dalle leve lunghe e dalla fisicità non particolarmente pronunciata. Destro naturale, mostra una scarsa propensione all’utilizzo del piede debole. Giocatore estremamente veloce sia sul breve che sul lungo e dotato di una grande capacità di cambiare passo, Calvert-Lewin ha un movimento di dribbling pulito ed efficace e sa usare molto bene le sue lunghe leve quando deve gestire la sfera: alle buone proprietà di palleggio abbina un tiro mediamente potente e molto preciso. Nonostante un’altezza importante ed una discreta elevazione Calvert-Lewin non riesce mai a tagliare fuori il marcatore avversario e ciò fa sì che non brilli nel gioco aereo. Tatticamente parlando Calvert-Lewin gioca moltissimo a ridosso dell’area muovendosi perlopiù in quella zona in attesa che arrivi un pallone giocabile senza mai abbassarsi troppo verso il centrocampo ma spostandosi al massimo sulle corsie laterali. In fase di non possesso non è un giocatore che rientra moltissimo ma risulta apprezzabile il suo lavoro in pressing sui difensori avversari quando escono con il pallone. Giocatore dall’indubbia personalità, Calvert –Lewin ricorda per certi aspetti Pierre Emerick Aubameyang. Per quanto il movimento calcistico inglese abbia spesso messo in mostra attaccanti che si sono persi rapidamente dopo grandi exploit, Calvert-Lewin è un giocatore dal bel potenziale che va assolutamente monitorato: le sue doti ed il fatto che si sia riuscito a ritagliare un posto in una squadra che ha tanti giocatori offensivi di livello lo dimostrano .Allo stato attuale appare pronto per poter essere titolare in una squadra di Premier League da medio-bassa classifica: in futuro potrebbe diventare un giocatore importante in grado di garantire sistematicamente la doppia cifra in termini di realizzazioni.

Fisicità 4/5

Tecnica 4/5

Personalità 5/5

Doti tattiche 3/5

Valutazione finale 4/5





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close