Daniele Verde muove i suoi primi passi nel San Domenico e nel Pigna Calcio, per poi approdare nel 2010 al settore giovanile della Roma. Si affaccia nella Primavera giallorossa già nel 2012/13 e fino al dicembre 2014 in questa categoria totalizza 11 gol in 22 presenze, più 2 reti e 3 assist in 7 sfide nella “UEFA Youth League”. Al tecnico della prima squadra Rudi Garcia non sfugge il suo talento ed il 17/1/2015 lo fa debuttare in serie A, quando entra al 75’ al posto di Juan Manuel Iturbe nel pareggio in trasferta per 1-1 contro il Palermo. L’8 febbraio esordisce da titolare a Cagliari e confeziona i 2 assist nel successo per 1-2. Undici giorni dopo debutta, sempre dal primo minuto, nell’andata dei sedicesimi di Europa League in casa contro il Feyenoord, gara terminata 1-1. Tornato nella Primavera per le finali di Coppa Italia di categoria, il 24 aprile allo stadio Olimpico sblocca il derby contro la Lazio, che poi vince al ritorno 2-0 alzando il trofeo. In prima squadra mette a referto 2 assist in 7 partite in campionato più 2 apparizioni in Europa League. Il 9 giugno, nei quarti di finale dei play/off del campionato Primavera, va a segno nella vittoria per 2-0 contro lo Spezia. Il 9 luglio passa in prestito al Frosinone, neopromosso in serie A. Gioca 6 gare, poi dal 27/1/2016 prosegue la stagione sempre in prestito ma in B al Pescara. Dieci giorni dopo va subito a bersaglio con la nuova maglia nel pareggio in trasferta per 2-2 contro la Salernitana. Il primo giugno seguente realizza una doppietta nel ritorno della semifinale dei play/off, vinta 4-2 contro il Novara. Chiude lo scorcio di stagione conquistando la promozione in A nella finale dei play/off vinta contro il Trapani e collezionando 3 gol ed 1 assist in 9 presenze. Poi il 15 luglio torna in prestito in B all’Avellino. Qui è titolare e totalizza 8 reti e 5 assist in 32 partite. Il 7/7/2017 va ancora in prestito al Verona, neopromosso in serie A. In nazionale, dopo aver fatto parte dell’Under 19 e 20, milita attualmente nell’Under 21.

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di FEDERICO CAVOLA del 15/09/2015

CavolaDotato di una buona struttura con buone qualità tecniche, tattiche ed agonistiche, tutto supportato da una buona personalità, dotato di un buon passo e di una buona progressione, bravo nei movimenti di smarcamento e nel dialogare con i compagni, bravo nell’uno contro uno e dotato di un buon cross, partecipa con buoni risultati nella fase difensiva, dotato di un buon tiro sia da fermo che con palla in movimento.





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close