Charly Musonda Junior, nato a Bruxelles ma con origini zambiane, ha iniziato la sua carriera nelle giovanili dell’Anderlecht per poi essere acquistato per 2.5 milioni di euro nel 2012 dal Chelsea. Dopo aver fatto grandi cose con l’Under 18 del club, il 24/10/2013 firma il suo primo contratto da professionista con i “Blues”, della durata quinquennale. Intanto viene promosso nell’Under 21 con cui nel 2013/14 segna 1 gol in 9 presenze vincendo il campionato di categoria. Nel 2014/15 mette a referto 4 reti ed 1 assist in 20 partite, mentre con l’Under 19 vince la seconda edizione della “UEFA Youth League” (3 marcature e 2 assist in 7 sfide). Dopo un altro gol e 3 assist in 10 gare con l’Under 21, il 29/1/2016 passa in prestito al Real Betis. Quindici giorni dopo va subito a segno con la nuova maglia nel pareggio per 2-2 in trasferta contro il Deportivo La Coruna. Dopo aver totalizzato 1 rete e 2 assist in 16 presenze, il 22 giugno seguente il prestito viene rinnovato. Stavolta però viene impiegato meno (1 assist in 8 partite) e così il 2/1/2017 fa ritorno alla base dove segna 1 gol in 3 gare nell’Under 21. Dopo un altro assist in 3 presenze in prima squadra, il 29/1/2018 va sempre in prestito oneroso per 2.5 milioni di euro al Celtic. Fa appena 4 apparizioni in campionato più 1 assist in 2 sfide di Europa League, poi il 31 agosto successivo si trasferisce ancora in prestito al Vitesse. In nazionale ha scelto di rappresentare il Belgio, cominciando dall’Under 15 fino all’attuale Under 21.

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di WSS del 15/12/2013

E’ un trequartista rapidissimo e tecnico. Non molto alto e baricentro basso, fisicamente ancora deve formarsi definitivamente, è dotato di una notevole velocità, rapidità ed agilità; ottimo cambio di passo. Destro ma usa con naturalezza anche il piede sinistro, è in possesso di ottima tecnica. Risalta in lui facilità di dribbling, visione di gioco, facilità e rapidità di calcio e padronanza di palleggio; buoni i tempi di gioco e gli inserimenti nello spazio sia con palla che senza. Tatticamente predilige giocare come esterno alto ma può essere impiegato anche come trequartista, seconda punta ed all’occorrenza come regista. In fase di possesso è molto bravo a fraseggiare con i compagni, alternando accelerate improvvise e risultando imprevedibile; inoltre la sua facilità di dribbling gli permette di crearsi molto spesso lo spazio per tirare. E’ un giocatore a cui piace svariare per il tutto il campo senza dare punti di riferimento e creare giocate importanti. In fase di non possesso è di aiuto ai compagni pressando gli avversari. In possesso di un buon temperamento e personalità.





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close