Bersant Celina nasce nella regione del Kosovo ma a soli 2 anni si trasferisce con la famiglia a Drammen in Norvegia. Inizia la sua carriera nelle giovanili dello Strømsgodset, per poi passare dall’estate 2012 in quelle del Manchester City. Nel 2014/15 si fa notare con l’Under 19 del club nella seconda edizione della “UEFA Youth League”, in cui segna 4 marcature in 7 sfide. Con l’Under 21, invece, totalizza nel campionato di categoria 3 gol ed 1 assist in 7 presenze. Il 6/2/2016 il tecnico della prima squadra Manuel Pellegrini lo fa esordire in Premier League, quando entra al 77′ al posto di David Silva nella sconfitta per 1-3 contro la capolista Leicester, in cui serve l’assist per la marcatura di Aguero all’87’. Con la compagine Under 21 si scatena collezionando 11 reti e 2 assist in 19 partite, poi il 25 agosto seguente passa in prestito al Twente. Alla sua prima vera stagione da professionista mette a referto nella “Eredivisie” 5 gol e 5 assist in 27 gare. Il 3/7/2017 va sempre in prestito all’Ipswich militante nella “Championship”, la seconda divisione inglese. In virtù delle sue origini, può scegliere di rappresentare una selezione tra Norvegia, Albania e Kosovo. Quest’ultima Nazionale non può però disputare incontri ufficiali, per cui il carattere amichevole dei suoi incontri non preclude al momento la possibilità che un giorno possa vestire le maglie dei paesi sopra citati. Dopo aver fatto parte dell’Under 15, 16 e 17 norvegese, il 3/3/2014 viene convocato dalla Nazionale maggiore del Kosovo per un’amichevole contro Haiti. Due mesi prima, infatti, la FIFA aveva concesso al Kosovo il permesso di giocare delle amichevoli contro altre Nazionali affiliate, purché esse non provenissero dalla zona dell’ex Jugoslavia. Il 5 marzo resta in panchina durante la gara contro Haiti pareggiata 0-0, ma con questa convocazione diventa il calciatore più giovane ad essere selezionato dal Kosovo. Il 7 settembre seguente, invece, viene schierato titolare nell’amichevole vinta 1-0 contro l’Oman, primo successo da quando la FIFA concesse il permesso di affrontare altri paesi. Nel settembre 2015 torna a rappresentare la Norvegia a livello di Under 21 mentre due mesi dopo, di nuovo con la Nazionale maggiore kosovara, va a segno nell’amichevole/derby pareggiata 2-2 in casa contro l’Albania.

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di WSS del 15/10/2015

Trequartista tecnico, ben dotato fisicamente; è un destro naturale; è un giocatore con spiccatissime doti offensive dato che abbina il dribbling e la capacità di sfornare assist per i compagni proprie di un vero numero dieci alla sua ottima attitudine nel vedere la porta propria invece di un vero e proprio attaccante; direi che è un nove e mezzo, proprio per il connubio tra tutte queste peculiarità; la scuola nordica gli conferisce inoltre una buonissima concretezza nelle giocate ed appunto anche in zona gol; oltre a tutto ciò ha resistenza fisica e buon tiro da fuori; giocatore con molti ed ulteriori margini di crescita; giocatore offensivo moderno.





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close