Amadou Haidara cresce in patria nel JMG Bamako, dal quale il 27/7/2016 viene prelevato per 800.000 euro dal Red Bull Salisburgo. Aggregato al Liefering (compagine satellite militante nella serie B austriaca), si fa subito notare vincendo la “UEFA Youth League” in finale contro il Benfica, mettendo a referto 2 marcature in 6 apparizioni. In più aggiunge 2 gol e 5 assist in 25 presenze in seconda divisione, più 1 rete in 5 partite in prima squadra. Promosso in quest’ultima nell’estate 2017, alla sua prima stagione da professionista totalizza 3 reti ed 8 assist in 31 gare più 2 marcature in 14 sfide in Europa League. Dopo altri 2 gol e 4 assist in 12 presenze di campionato più 1 marcatura ed 1 assist in 4 apparizioni in Europa League, il 2/1/2019 viene acquistato per 18 milioni di euro dal Lipsia con cui firma un contratto di 4 anni e mezzo. Con il Mali, dopo aver fatto parte dell’Under 17 e 20, il 6/10/2017 debutta in Nazionale maggiore nel match valevole per le qualificazioni ai Mondiali 2018, pareggiato in casa per 0-0 contro la Costa d’Avorio.

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di ROBERTO SESENA del 11/05/2018
Sesena RobertoFISICITA’: Rapporto peso-altezza che rientra nei parametri ideali. Struttura fisica snella e dal baricentro basso. Mostra ottime capacità dinamiche nei movimenti e con la palla al piede. Si muove bene negli spazi stretti.

TECNICA: Classe 1998, possiede una buona tecnica di base; salta molto bene l’uomo, sia nello stretto che nell’allungo. Ambidestro, dotato di un tiro potente e preciso anche dalla distanza. Dribbling semplice ed efficace.
ATTITUDINI TATTICHE: Mediano d’impostazione, tiene le redini del centrocampo prediligendo un gioco semplice ma risolutivo e amministrando le manovre offensive e di costruzione con personalità. Possiede una buona visione di gioco. Spesso altruista, dopo aver vinto i duelli mette i compagni nella condizione di poter segnare, da notare i sette assist compiuti tra le varie apparizioni in Bundesliga, OFB Cup ed Europa League.
PERSONALITA’: Consapevole dei propri mezzi tecnici, fornisce giocate elementari con la personalità di un giocatore navigato. Caparbio nel recupero palla. Nota dolente, il numero di cartellini collezionati nel corso della stagione. Altro fattore positivo è l’umiltà che dimostra nelle giocate e la duttilità nel corso dei 90 minuti per aiutare la squadra. Atteggiamento nei confronti dell’avversario rispettoso nonostante la foga agonistica.




Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close