Allan Rodrigues de Souza, noto semplicemente come Allan, è nato a Porto Alegre il 3 marzo 1997. Prodotto delle giovanili dell’Internacional, nell’estate del 2015 viene acquistato dal Liverpool per 500.000 sterline dopo essersi messo in mostra alla Frenz International Cup. E’ arrivato nel club berlinese consigliato al tecnico Pal Dardai da Jürgen Klopp: questo dopo un doppio passaggio ai finlandesi dell’SJK ed ai belgi del Sint-Truiden. Le 8 presenze con gol nel campionato finlandese gli consentono di essere nella rosa che vince quel campionato non ancora diciannovenne: fa l’esordio il 10 settembre 2015 contro il KuPS a cui segna un gol.

Allan Rodrigues de Souza, dal Belgio alla Germania

A gennaio di quella stagione arriva nella Jupiler Pro League con il Sint-Truiden e la prima è il 23 gennaio 2016 contro il Westerlo che vince 2-1. In estate il passaggio all’Hertha Berlino con un esordio “pesante” il 23 settembre 2016, nella sconfitta per 3-0 con il Bayern Monaco di Carlo Ancelotti. In totale gioca 15 partite in Bundesliga. Il 31/8/2017 va sempre in prestito all’Apollon Limassol. In nazionale 6 apparizioni con il Brasile Under 20: esordio il 1° settembre 2016 nell’1-1 con l’Inghilterra e 4 pattite nel Sudamericano Under 20.

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di STEFANO FURLAN del 05/04/2017

STEFANO-FURLAN-webRagazzo normotipo, rapporto altezza peso 175cm per 70 kg. circa, muscolatura da potenziare e tonificare. Capacità condizionali discrete per continuità di corsa, rapidità e reattività, calciatore sempre in movimento. Voto 3
Tecnicamente bravo con il piede sinistro, il destro lo usa per il gioco corto, buon controllo e trasmissione, calcia bene con precisone e forza giusta le palle da fermo (punizioni ed angoli) buon tiro con palla in movimento. Gioca con precisione il pallone ai compagni (buona visione di gioco), determinato e caparbio nei contrasti, Voto 4.
Tatticamente gioca come centrocampista centrale, può giocare sia a due che a tre, giocatore importante davanti alla difesa (vertice basso), bravo nella gestione della palla , e nella posizione che mantiene in fase di non possesso. Se gioca come interno ha tempi di gioco importanti negli inserimenti, oltre ad avere molto intuito nel fare l’ultimo passaggio. Voto 4.
Deve giocare con continuità per migliorare la personalità e acquisire autostima. Calciatore che dopo qualche esperienza in squadre di caratura minore può approdare in un grande club. Voto 3





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close