Aarón Martín Caricol è nato a Montmelò, vicino a Barcellona, il 22 aprile del 1997. Nato e cresciuto nelle giovanili dell’Espanyol, il terzino sinistro ha esordito con la formazione B nella stagione 2014/15 ed ha debuttato in prima squadra il 2 ottobre del 2016 contro il Villarreal, sostituendo Reyes al 65′.

Aarón Martín, la freccia che ha stregato Guardiola

Il 13 giugno del 2016 ha rinnovato il suo contratto fino al 2020 per allontanare le sirene provenienti dalla Spagna e dall’estero, ma l’interesse nei suoi confronti non è mai scemato e ad inizio 2017 ha fatto un nuovo prolungamento fino al 2022. Everton Manchester City sono le squadre che hanno già messo nel mirino il ragazzo, ma il club catalano vuole resistere forte di una clausola rescissoria pari a 40 milioni di euro. Dopo un totale di 62 presenze nella Liga con la maglia dell’Espanyol, il 6/8/2018 passa in prestito oneroso di 3 milioni di euro ai tedeschi del Magonza. In nazionale sta svolgendo la trafila delle varie selezioni giovanili, a partire dall’Under 16 fino all’attuale Under 21.

 

VIDEO

RELAZIONE TECNICA

a cura di ROBERTO SESENA del 08/11/2017

Sesena RobertoFISICITÀ: Eccellente rapporto peso-altezza, struttura slanciata ed importante. Nonostante i cm sfoggia una notevole dinamicità nella corsa e nelle giocate. Fisicamente regge, vincendo il più delle volte, il duello. Copertura palla irremovibile.
TECNICA: Sinistro naturale. Ordinato ed elegante in fase di copertura, durante le manovre offensive avversarie, con tackle risolutivi ed anticipi impeccabili. Il forte senso della posizione ed i cross pennellati nella ¾ avversaria, fanno di questo calciatore un punto cardine della sua attuale rosa. Efficace dribbling aiutato dalla sua potenza fisica e dalla sua notevole classe.
ATTITUDINI TATTICHE: Terzino sinistro moderno, abile in entrambe le fasi di gioco: insuperabile in fase difensiva e prezioso in quella offensiva; ciò è attestato dai numerosi assist forniti. Devastante in progressione, si trascina dietro le maglie avversarie spesso con serpentine tagliando il campo da sinistra a destra. Crea spesso la superiorità numerica in fascia, saltando l’uomo o proponendosi con sovrapposizioni. Dimostra una spiccata intelligenza tattica.
PERSONALITÀ: Il ragazzo dimostra una notevole sicurezza nei propri mezzi, basta vedere come tocca il pallone, testa alta ed esterno ad accarezzare la sfera. Ardito ed aggressivo nel tackle, tanto da prendere 4 cartellini in 11 presenze nella liga BBVA. Ricerca sempre la giusta giocata, molto duttile.
Terzino sinistro giovane con un brillante e certo avvenire. In patria ha già mostrato le sue enormi doti, tanto che la federazione spagnola lo ha sempre convocato nelle nazionali giovanili, dall’ U16 fino all’U21 (vincendo l’oro all’europeo 2015). Dopo aver fatto tutta la trafila nelle giovanili dell’Espanyol sta diventando una colonna portante della difesa blu-bianca.
Si potrebbe paragonare ad Aleksandar Kolarov dell’AS Roma.
VALUTAZIONE FINALE GENERALE DEL RELATORE (da 1 a 5) 4





Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi. Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. INFO SUI COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close